Movida, stretta contro il degrado: niente alcol per strada tutto l’anno

ROMA: UNA DELIBERA DEL COMUNE PER COMINCIARE A DARE UN SEGNALE INCISIVO CONTRO IL DEGRADO E LO “SCEMPIO” NOTTURNO DA MOVIDA SELVAGGIA

 

Un blocco permanente alla vendita e al consumo notturno di alcol in centro storico. Con due mosse il Campidoglio prepara il colpo da ko alla movida sregolata nel cuore di Roma. Prima la solita ordinanza estiva (da giugno a ottobre), poi una delibera che renda definitivi, e non più “stagionali”, i divieti. Come? La settimana scorsa la delegata alla Sicurezza Rossella Matarazzo ha consegnato alla giunta la proposta di delibera che modificherà il Regolamento di Polizia urbana, creando una mega-zona off limits per il consumo di alcol. Il testo – che dovrà essere vidimato dall’esecutivo prima di sbarcare in Aula Giulio Cesare – stabilisce il divieto, dalle 24 alle 7, di consumare alcolici e superalcolici sulle strade pubbliche, proibisce già dalle 22 il consumo all’aperto di alcolici in contenitori di vetro. Gli esercizi commerciali poi potranno vendere birra e vino a portar via solo fino alle 22 (e lo stesso vale per i distributori automatici) mentre dalle 2 di notte scatta il divieto assoluto di somministrare bevande alcoliche anche ai clienti seduti all’interno dei locali.