NAPOLI, l’arroganza dei localari che lucrano senza tregua nelle zone movida

NAPOLI, l’arroganza dei localari che lucrano senza tregua nelle zone movida, devastate da accoltellamenti, sparatorie, degrado e violenza inaudita, raggiunge il culmine in questo messaggio minatorio inviato al Comune e ai residenti, una vergogna nazionale che umilia tutta l’Italia e purtroppo ci fa percepire il potere di certe “organizzazioni” impunite da sempre.

NAPOLI: la movida selvaggia ormai criminale semina il terrore in interi quartieri

NAPOLI: la movida selvaggia ormai criminale semina il terrore in interi quartieri, il sindaco De Magistris si dimostra totalmente incapace o impotente a governare la città Spari in movida Napoli, 4 ragazzi feriti 16enne colpito al petto in prognosi riservata, non rischia vita NAPOLI, 19 NOV – Quattro giovanissimi feriti da colpi di arma da […]

Movida, fanno causa al Comune e ottengono 50mila euro di danni a Brescia

Troppo rumore? Colpa dell’amministrazione che non fa nulla. Tra i residenti che hanno chiesto e ottenuto il risarcimento anche il fratello dell’ex sindaco che cominciò la battaglia legale quando l’altro era ancora primo cittadino Fanno causa al Comune per i danni da movida e vengono risarciti. E’ successo a Brescia, dove per gli schiamazzi notturni […]

A ROMA NUOVA ORDINANZA ANTI-ALCOL (STAVOLTA PERMANENTE)

ANTICIPATO ALLE 23 LO STOP AL CONSUMO IN STRADA, “PUB CRAWL” VIETATI, NIENTE BEVANDE ALCOLICHE NEI LOCALI DALLE 2 ALLE 7 E NORME STRINGENTI ANCHE PER MINIMARKET E DISTRIBUTORI – FINO A 450 EURO DI MULTA PER CHI NON RISPETTA LE NUOVE REGOLE  Il coprifuoco alcolico nella Capitale sposta le lancette indietro di un’ora e […]

La realtà di un’Italia che sta scappando di mano

Per un numero crescente di cittadini il nostro Paese sta diventando un luogo sempre più difficilmente abitabile e che appare addirittura ostile  di Ernesto Galli della Loggia L’Italia è di chi se la vuol prendere, da noi chiunque può fare quello che vuole. E quasi sempre lo fa. Oggi, nei giorni di una torrida estate che sembra […]

IMMISSIONI SONORE: COMUNE INERTE RESPONSABILE PER I DANNI NON PATRIMONIALI

Cassazione Civile, SS.UU., sentenza 01/02/2017 n° 2611 La condotta colpevole del Comune che non esercita i poteri di vigilanza dopo la concessione del suolo pubblico ne determina la responsabilità e deve rispondere dei danni non patrimoniali per lo sconvolgimento dell’ordinario stile di vita. E’ quanto stabilito dalle Sezioni Unite della Cassazione con la sentenza n. […]

Gli spacciatori di birra. «È meglio della droga più soldi e meno rischi»

MILANO Per i clienti è John. I ragazzi che come lui vendono birra in bottiglia lo chiamano «Akh»: in arabo significa «fratello». La polizia locale lo conosce con almeno cinque nomi diversi, mutati di controllo in controllo. «Vendo birra per non finire in galera. Con il fumo vai a San Vittore, con le bottiglie non […]

Torino : Alcol – La Sindaca Appendino ha oggi emanato questa ordinanza.

A Torino purtroppo si è evidenziato il tema drammatico del concentrare in luoghi del tutto inadatti come piazze normali e/o auliche (ma vale anche per le vie spesso anguste dei centri storici) folle crescenti di persone che nell’aggregazione vedono anche il consumo di alcol. Nulla di strano, la “festa” si porta dietro il piacere di […]

Movida, residenti più tutelati, «Ma nella nuova legge mancano strumenti penali contro il rumore»

  Locali notturni e diritto alla quiete I comitati anti-degrado italiani riuniti a Milano per discutere del decreto Minniti sulla sicurezza: bene i poteri ai sindaci anti-alcol, bene le norme per assumere più vigili; vecchia di 80 anni la strategia anti inquinamento acustico  Un bicchiere mezzo vuoto. Oppure mezzo pieno, a seconda dei punti di […]

Il gestore del pub risponde degli schiamazzi

9 maggio 2017 Il parcheggio “dedicato” e il cartello per invitare i clienti della discoteca a non fare chiasso, non salvano il titolare del locale dalla condanna per il reato di disturbo al riposo delle persone, se non si attiva per rendere effettivi divieti e prescrizioni. La Cassazione (sentenza 22142) respinge il ricorso del gestore […]